fbpx

Champagne Esterlin – nuova esclusiva Gioia SpA su Roma e Provincia

champagne-esterlin-roma

Il mese di Maggio si prospetta ricco di Novità in Gioia con tante attività importanti: questa settimana vi presentiamo un prodotto di cui abbiamo il piacere di avere la distribuzione in esclusiva su Roma e Provincia: Lo Champagne Esterlin.

A parlarcene sono Giuseppe Roccasalvo, Responsabile Category settore vino, Gianni Longobardi Responsabile Operation di Gioia Spa, Stefano Albenga Brand Ambassador de la Maison Esterlin e Nicola Frau – responsabile Coloniale, azienda che si occupa dell’importazione dei prodotti della Maison Esterlin.

Storia dello Champagne Esterlin

La Maison Esterlin nasce nell’immediato dopoguerra, nel febbraio 1948, da 3 produttori di vino che si riunirono per sviluppare un progetto di produzione di Champagne creando una Federazione di 29 membri su un’area – limitata – di 23 ettari.


Negli anni sono cresciuti fino ad arrivare, oggi, a 200 associati su un vigneto di 105 ettari.

Il risultato? La produzione di Champagne di pregievole qualità.

Zona di Produzione

Nel suo processo di crescita, tra le decine di riconoscimenti, Maison Esterlin è riuscita ad ottenere la certificazione “High Environmental Value” (HVE), ossia una certificazione molto prestigiosa ed ambita che ha l’intento di creare degli obiettivi per un’agricoltura  e un ambiente più sostenibile. 

L’ Esterlin viene prodotto nella Côte des Blancs, zona di vigneti situata nel dipartimento di Marne, a sud di Epernay e si estende per circa 20km.


La Côte des Blancs deve il suo nome al  tipo di uva che viene piantata: il 95% Chardonnay. Infatti si tratta del regno dei grandi Champagne a base di Chardonnay la cui freschezza e finezza assumono connotazioni più o meno incisive a seconda che sia un Grand Cru o lieu-dit d’eccellenza. 

Vinificazione – Il Metodo Esterlin

La Maison ha scelto un particolare metodo di vinificazione, che non prevede la fermentazione malolattica per due motivi principali:

  • Preservare la freschezza della beva
  • Mantenere una maggiore aderenza ai gusti del territorio, preservandone la personalità.

Normalmente,  la fermentazione malolattica è un evento fermentativo successivo alla fermentazione alcolica ed ha l’obiettivo di portare il vino a maturazione.

I batteri lattici, a causa del rialzo termico che solitamente si viene a creare in primavera, innescano la fermentazione malolattica.

In questo caso, la scelta di non utilizzare questa tipologia di fermentazione fa sì che si abbia una permanenza sui lieviti più persistente e che la naturale acidità dello Chardonnay si amalgami senza l’aggiunta di ulteriori prodotti esterni. 

Tant’è che tutti gli champagne della Maison escono dopo almeno 36 mesi sui lieviti ed un ulteriore affinamento di 6 mesi in bottiglia. 

Gli Champagne Esterlin nel Catalogo Gioia:

Qui di seguito i prodotti distribuiti su Roma e Provincia da Gioia Spa

Brut Eclat Chardonnay, Pinot Noir e Pinot Meunier.

Si presenta con un colore giallo paglierino e con un perlage fine. Dai  profumi freschi e complessi, con note di albicocca, pesca, cotogno e miele.
Prevede una permanenza di più di 36 mesi sui lieviti e ulteriore affinamento di 6 mesi in bottiglia.
I circa 8 grammi litro di zuccheri conferiscono profondità a questa cuvèe che riesce a soddisfare tutti i palati, sia neofiti che appassionati. Perfetto per accompagnare piatti di carne o di pesce.

Blanc de Blancs Eclat 100 % Chardonnay.

Si presenta un colore limpido e con riflessi verdolini, questo Blanc de Blancs è il vero “biglietto da visita” della Maison.
Profumo fine e delicato, note di limone amalgamate a sensazioni che ricordano la nocciola.
Tenero, fresco e con una bella mineralità tipica dello Chardonnay.
Permanenza di più di 36 mesi sui lieviti e ulteriore affinamento di 6 mesi in bottiglia.
Impareggiabile come aperitivo, ma si abbina molto bene anche con molluschi e carni bianche.

Rosè Eclat Chardonnay, Pinot Noir e Pinot Meunier

Prodotto con il metodo «saignée», la metodologia più indicata per le bollicine rosate di qualità.
La freschezza, che rappresenta il timbro della Maison, è la caratteristica dominante.
Permanenza di più di 36 mesi sui lieviti e ulteriore affinamento di 6 mesi in bottiglia.
Gli aromi che spiccano sono fruttati: fragole e amarene in primis. Grazie alla sua struttura riesce ad accompagnare le carni rosse così come i dessert con base di frutti. 

Brut Nature 2009 Chardonnay, Pinot Meunier and Pinot Noir

Permanenza di più di 7 anni sui lieviti. Secco e ampio, proprio come ricercano gli appassionati.
Questa cuvée millesimata – annata 2009 – è un’ etichetta di grande carattere e profondità.
Espressivo, teso, potente: il tutto bilanciato dalla solita freschezza che ne crea la vera spina dorsale. 

Per avere maggiori informazioni scaricate la brochure e contattate il referente Gioia di zona.

Gioia Spa – solo il meglio del food & beverage per il settore Ho.Re.Ca.

Richiedi Informazioni

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Gioia S.p.A. - Via Appia Nuova km 17,280 00043 Ciampino (RM) P.Iva/C.F. 08334131003

Sede Roma: Via Campoli Appennino, 1 - 00131 Roma

Tel. 06 79.34.08.06 / FAX 06 79.34.98.33 / info@gioiaspa.com