Food and beverage: mercato e distribuzione

L’importanza della rete di distribuzione

Il mercato del food and beverage ha molto da offrire, sia per i consumatori che per i produttori. Molto ricettivo alle nuove influenze culturali, offre opportunità commerciali su tutti i fronti. Oltre al suo impegno nel fornire il meglio, l’industria alimentare e delle bevande è anche guidata dal desiderio di rispondere attivamente ai mutevoli desideri e bisogni degli acquirenti. La consapevolezza progressiva dei problemi di salute, l’invecchiamento della popolazione e la conseguente domanda di prodotti sicuri e sani per il benessere collettivo hanno aiutato una moltitudine di protagonisti del mercato di nicchia a diventare membri a pieno titolo della comunità. Proteggere la sicurezza alimentare, preservare la qualità del prodotto e rispettare le normative sulla sicurezza alimentare sono al centro dell’attenzione. Ed è solo attraverso una corretta e funzionante rete di distribuzione alimentare dal produttore, passando per il grossista, il dettagliante, fino ad arrivare al consumatore finale che è possibile garantire freschezza, qualità e varietà dei prodotti.

Qualità tra innovazione e tradizione

Il commercio di generi alimentari avviene principalmente attraverso attività di vendita al dettaglio e i vari servizi di approvvigionamento di cibi e bevande del settore Ho.Re.Ca. (hotel, ristoranti, catering, ecc.). Tutte queste attività rappresentano un collegamento essenziale tra i numerosi produttori e trasformatori di alimenti e i consumatori.

Ma il consumatore di oggi è esigente, attento e chiede generi alimentari di qualità migliore, prodotti biologici, cibi salutari e da commercio equo solidale.

Le tendenze ormai si basano sulla domanda di alimenti e bevande sani, convenienti e affidabili e i produttori e i rivenditori di tutto il mondo hanno l’opportunità di offrire ai consumatori alimenti più riconoscibili, che contengono più nutrienti e meno conservanti, con soluzioni progressive per evitare gli sprechi e che fanno risparmiare tempo e denaro.

È un po’ come tornare ai vecchi sapori, alla tradizione, con il comfort di formulazioni innovative e la sicurezza di prodotti affidabili e di qualità.

Oggi, il mercato della ristorazione è un motore in crescita sempre più strategico per tutti coloro che, in un modo o nell’altro, ne fanno parte, che siano gli stessi operatori o i loro partner commerciali quali i fornitori, e offre sempre più reali opportunità di sviluppo.

In questo settore la vendita di alimenti e bevande rappresenta l’attività principale, almeno il 50% del fatturato. Poiché il tempo è una risorsa sempre più preziosa e i nostri stili di vita multitasking creano la necessità di soluzioni veloci e personalizzabili, il tempo speso, o risparmiato, per acquistare o consumare food and beverage rappresenta un punto di forza.

Scelte attente per una crescita e un successo sicuri

Sono sempre più i rivenditori, i ristoratori e i luoghi di consumo che affrontano il problema crescente dello spreco alimentare globale e in tal modo cambiano anche le percezioni dei consumatori.

Il buon cibo e le bevande salutari, ad esempio, non dovrebbero mai essere beni di “lusso”. Molti consumatori, forse la maggior parte, sono a basso reddito e vorrebbero un’alimentazione diversa, migliore, più sana e ricca, ma troppo spesso l’accesso e i costi sono difficili.

L’analisi dei mercati evidenzia come sia divenuta, attualmente, più complessa l’offerta di ristorazione al consumatore medio dovuta ai cambiamenti sociali che influenzano il suo comportamento e le sue abitudini di consumo alimentare fuori casa:

  • libero arbitrio tra le voci di consumo;
  • cambiamento dei ritmi di lavoro e di vita;
  • ottimizzazione del tempo libero.

Il consumatore è diventato più esigente nella scelta del luogo in cui mangiare o bere, ma anche e soprattutto nella scelta di cosa mangiare o bere e chi gestisce un ristorante, un bar o un albergo lo sa bene.

Una delle conseguenze più visibili di questi cambiamenti è lo sviluppo di una “ristorazione” diversa, che risponda alle reali necessità del consumatore: servizio al tavolo, angolo d’asporto, consegna a domicilio, ecc., servizi sempre più interconnessi tra loro.

Ma affinché tutto funzioni alla base ci deve essere sempre e solo il prodotto, che deve essere selezionato, scelto e lavorato ad arte per essere proposto e venduto. Per questo il fornitore deve essere valutato con cura.

Gioia S.p.A.

Gioia S.p.A. è una società di distribuzione e fornitura di food and beverage attiva a Roma e in tutto il territorio laziale da più di trent’anni.

Il suo operato si fonda sui valori del lavoro e delle persone che la rappresentano e sullo sviluppo di sinergie e progetti di partnership con i professionisti con cui svolge un importante ruolo d’intermediazione tra l’industria e la clientela finale, indispensabile per un business di successo.

Gioia S.p.A. si prende cura dei suoi clienti e si mette al loro servizio come se fossero una sua estensione, adattandosi a ciascuna impresa con cui collabora e dedicandosi alla costante ricerca e all’ottimizzazione di nuove idee di crescita e allo sviluppo di innovazioni di vendita e distribuzione di prodotti di marca dall’eccellente rapporto qualità-prezzo per soddisfare le aspettative, sempre in linea con le tendenze dei consumatori.

Pensa al tuo business, vieni a trovarci a Roma, in via Campoli Appennino 1, oppure contattaci, saremo lieti di rispondere a qualsiasi tua richiesta o informazione.

 

 

 

 

 

 

Richiedi Informazioni

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Gioia S.p.A. - Via Appia Nuova km 17,280 00043 Ciampino (RM) P.Iva/C.F. 08334131003

Sede Roma: Via Campoli Appennino, 1 - 00131 Roma

Tel. 06 79.34.08.06 / FAX 06 79.34.98.33 / info@gioiaspa.com